Web Analytics Experience

03 Dec, 2007

Qual’e’ il miglior software statistico per il mio blog?

Posted by: admin In: Consulenza| Programmi| Software

Oggi mi è stata posta questa domanda: “Enrico, qual’e’ il miglior software per monitorare gli accessi al mio blog?” risposta: “dipende…

In questo caso non è la classica risposta che si da quando si è in difficoltà o quando si vuole perdere tempo o aggirare la domanda, bensì è il frutto del proliferare di centinaia e centinaia di software statistici più o meno consultabili ed attendibili.

Qualcuno potrebbe obiettare che potevo rispondere, ad esempio: “Facile, Google Analytics.. semplice, gratis e con tante informazioni“… ma io ho fatto diversamente.. mi sono messo a discutere su quali fossero gli obiettivi e necessità da raggiungere e alla fine ho stilato una piccola tabellina di confronto tra alcuni software che ritengo adatti a questo caso. Inizio con l’illustrarli:

  • Google Analytcs: conosciuto dalla maggior parte degli utenti che della rete, è anche forse quello più completo in circolazione; facile da installare ed interrogare ma rimangano ancora degli angoli bui su alcuni elementi come data retention, proprietà dei dati ecc.
  • StatCounter: è il secondo miglior software in assoluto! Mi permette di ottenere quasi le stesse indicazioni che mi fornisce G.A. Mi fornisce anche la geolocalizzazione delle visite utilizzando Google Maps.
  • Mint: questo è un programma che, al contrario di G.A. e S.C. è scritto in php e mysql e bisogna pagare una piccola fee (circa 30$) per poterlo utilizzare. La differenza rispetto agli altri due software sopracitati è che quest’ultimo fornisce i dati in real time e non in “real DELAY time”.
  • Firestats: come Mint, anche questo è un software in host, sviluppato in php e mysql; lo si può utilizzare free, se non è a scopi commerciali, mentre al contrario si deve pagare una tassa di 25$. Questo software è di facile implementazione e può essere montato sia come “stand alone” che come plug-in di wordpress, joomla, drupal, mediawiki ecc. Non fornisce tutti i dati che può darmi Mint ma per gli utenti wordpress garantisce due widget come post più visti e commentati e customizzazione degli utenti.

Dopo avermi posto alcune domande è uscita questa tabella:

SOFTWARE

PRO

CONTRO

GOOGLE ANALYTICS

- Informazioni esaurienti

- Possibilità di tracciamento siti e-commerce

- Possibilità di export dei dati in vari formati

- Delay temporale di aggiornamento dati (circa 9 ore)

- Non sono possibili report su singola visita

- Gli utenti devo affidarsi all’”help center” e ai “gruppi” di supporto

STATCOUNTER

- Statistiche aggiornate in tempo reale

- Possibilità di singolo report per le ultime 500 visite

- Non vi è la flessibilità di crossing data come in G.A

- Non si possono tracciare gli e-commerce e i domini multipli

MINT

- Statistiche aggiornate in tempo reale

- Interfaccia semplice e accattivante

- Numerosi plug-in per aumentare la capacità di analisi

- Non è gratuito

- Richiede un server Unix dove girano (minimo) MySql 3.x e PHP 4.2.3

- Causa un sovraccarico e rallentamento del server su siti con traffico elevato

FIRESTATS

- Statistiche aggiornate in tempo reale

- Facile integrazione con programmi come WP, Joomla ecc

- Multi accesso ai report

- Numero plug-in di aggiornamento su stats e post di WP

- Geolocalizzione di ogni singolo utente

- Non è gratuito per scopi commerciali

- Richiede un server con MySQL 4.0.17 con supporto INODB e PHP 4.4.2

- Fornisce dati base

- L’interfaccia e l’usabilità non sono pari a quella dei precedenti software

A questo punto vi consiglio di far girare sul vostro blog Google Analytics come base e poi, se possibile, uno tra i restanti a seconda del vostro scopo, commerciale o meno.

Ricordate inoltre che non si confrontano mai i numeri nel loro valore assoluto, ma gli andamenti, in quanto ogni software ha un proprio “motore” che vi fornirà dati diversi anche se gli standard sono uguali!

A presto,

E.

One Response to “Qual’e’ il miglior software statistico per il mio blog?”

  1. Tambu Says:

    questo post è da aggiornare. Secondo le ultime notizie il delay di Google analytics è di un’ora nella maggior parte dei profili ;)

Leave a Reply


  • admin: Ciao Massimo, Ho appena scaricato l'ebook: appena lo leggo ti do un fb :) Grazie mille per la segnalazione. A presto E.
  • Massimo: Ho inserito questo tuo articolo come "risorsa consigliata" nel mio eBook "Landing Page Perfetta". Trovi il link a pagina 35. Spero che la cosa sia
  • Nuovi campi filtro e altre cosucce • Google Analytics in 30 secondi: [...] quando si tratta ad esempio di escludere le proprie visite con un IP dinamico: si veda in proposito questo articolo di Enrico Pavan, in cui si

News From My Twitter Account (IndioImperator)

Certification & Social Life

Add to Google Reader or Homepage